3 sfiziose ricette vegan

Varie

3 sfiziose ricette vegan

3 sfiziose ricette vegan 

Da qualche anno a questa parte, la cucina vegana ha davvero spopolato: se forse è merito di tutte le nuove pubblicità e del mondo dei social media che inneggiano a una dieta sana, dall’altra parte sono sempre di più le persone che decidono di cambiare il loro tipo di alimentazione, soprattutto per un rispetto nei confronti dell’ambiente e degli animali. 

La dieta vegana è simile a quella vegetariana, ma più rigida, perché non contempla l’assunzione di cibi anche solo di origine animale; mentre quindi i vegetariani si alimentano con latte, formaggi, uova e tutto il resto, i vegani no.

L’etica del veganismo è una vera e propria filosofia di vita, ma a dispetto di quello che si possa pensare, è ricca di ricette molto gustose. Sembra impossibile fare una torta senza uova o latte di mucca, mentre non è così perché si possono sostituire con quelli di origine vegetali come la soia o il riso.

Una dieta vegana, quindi, non sembra implicare l’abbandono del gusto o di quelle mangiate che ti riempiono la pancia; si tratta di riorganizzare la propria alimentazione, imparando a usare nuovi ingredienti, sperimentando nuovi gusti.

È bello anche solo provare, ogni tanto, a cucinare senza alcun prodotto di origine animale, per scoprire nuove combinazione e creare ricette uniche. 

  1. L’insalata di quinoa con melanzane

La cucina vegana è anche molto semplice e la maggioranza delle preparazioni sono rapide, proprio perché si tendono a consumare prodotti freschi. La prima ricetta che abbiamo pensato di proporvi è una semplice insalata, ricca però di gusto e di nutrienti, composta da quinoa e melanzane. 

Potete ovviamente decidere di sostituire le melanzane con qualsiasi altra verdura oppure ortaggio che preferite. La quinoa è alimento molto antico e apprezzato per l’elevata quantità di nutrienti che contiene. 

Ecco cosa serve per preparare questa ricetta:

150 g di quinoa

500 g di melanzane

3 cucchiai di olive (nere o verdi)

1 spicchio di aglio

basilico, sale e olio

Iniziate la preparazione della vostra insalata tagliando le melanzane a cubetti e disponetele su un foglio di carta cospargendole di sale; in questo modo togliete il tipico retrogusto un po’ amarognolo di queste verdure.

Passate ora a sciacquare la quinoa sotto l’acqua e dopodiché inseritela in un recipiente con dell’acqua, portando tutto a ebollizione. Per essere certi della quantità da inserire, fate conto che per ogni tazza di quinoa ne servono due di acqua, quindi regolatevi di conseguenza. 

Dopo circa un quarto d’ora dal momento dell’ebollizione, lavate le melanzane e mettetele a rosolare in padella con lo spicchio di aglio, coprite tutto con il coperchio e lasciate cuocere per qualche minuto. A cottura ultimata delle melanzane fatele intiepidire e unite la quinoa e le olive: il vostro piatto è pronto per essere gustato. 

  1. La maionese vegan

La maionese è tra le salse al mondo più utilizzate, e la versione classica necessita l’utilizzo di uova. Quella vegana permette di raggiungere un risultato sorprendente senza usare l’ingrediente protagonista della maionese che conosciamo. È una versione ideale quindi per le persone che desiderano evitare l’uso di uova ma non vogliono rinunciare a una salsa gustosa.

Ecco quali sono gli ingredienti per prepararla.

Per 4 persone:

100 ml di latte di soia

130 ml di olio di semi

1 cucchiaino di succo di limone

2 cucchiaini di senape

1 pizzico di sale

Il procedimento è molto più semplice per la versione vegana, e la maionese in questo caso non rischia di “impazzire”. Serve un buon mixer a immersione, nel quale inserite limone, senape e latte di soia, aggiungete un pizzico di sale, e frullando a poco a poco aggiungete anche l’olio.

Ci vogliono solo circa 40 secondi di lavoro e il gioco è fatto! Prima di servirla, la maionese vegan deve essere inserita nel frigorifero per circa 30 minuti, in modo da acquisire la giusta consistenza.

  1. Torta al cocco e cioccolato 

Un’ultima ricetta dolce e gustosa, perché non è giusto rinunciare a un buon dessert, anche se non si mangiano uova o non si consuma del latte di origine animale. Abbiamo scelto la torta soffice e tenera al cocco e cioccolato, una combinazione di ingredienti che assicura un risultato delizioso.

Ecco cosa serve per prepararla:

100 g farina di cocco

100 g farina integrale 

300 ml latte di soia al cacao

80 g cacao amaro in polvere  

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

150 g zucchero grezzo di canna 

40 ml olio di semi

Gocce di cioccolato a piacere 

Iniziate la preparazione accendendo il forno a 170° se ventilato oppure 190° statico. Setacciate lievito, cacao e farina e aggiungete alla fine un pizzico di sale, mescolando il composto. Ora fate scaldare il latte al cacao e dopodiché sciogliete lo zucchero al suo interno. 

Incorporate il composto liquido a quello solido e concludete aggiungendo l’olio di semi. Continuate a mescolare con la frusta a mano oppure quella elettrica, fino a quando il composto diventa liscio e senza grumi. A questo punto, è tutto pronto per essere cotto in forno per circa 40 minuti, ma fate sempre la prova stecchino per garantire una cottura impeccabile. 

Per trovare altre ricette sfiziose, date un’occhiata al sito https://cucinareoggi.com, sul quale sono incluse tantissime idee dalle quali prendere ispirazione per le vostre nuove creazioni in cucina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *