Varie

Sensi: quanto vale il vice-Brozovic su FIFA?

Stefano sensi è ad un passo dal trasferimento. Si parla di Sampdoria, ma contro l’Empoli ha dimostrato di poter ancora inossare il nerazzurro

Durante la sua esperienza con l’Inter, Stefano Sensi ha vissuto alti e bassi. Proprio mentre veniva accompagnato alla porta, ecco che con una rete last minute riapre ogni discorso riguardo la sua permanenza con i nerazzurri. Sembrava ormai prossimo ad un trasferimento alla Samp. Ed invece il gol di qualificazione in Coppa Italia con l’Empoli potrebbe aprire una questione: Stefano Sensi meriterebbe la conferma all’Inter? Ecco come si esprime il database aggiornatissimo di FIFA 22. Hai intenzione di vendere una casa? Ecco alcuni trucchi di home staging.

Il valore di Sensi

Nonostante il suo percorso fatto di alti e bassi, FIFA 22 ha ancora un’alta considerazione di Stefano Sensi. La stagione con l’ex Sassuolo è iniziata con la valutazione più alta di sempre nella propria carriera, salvo poi rivista al ribasso per via delle scarse presenze in campo. Ora vale 79. Ma ha ancora mosse di abilità da 4 stelle, il che vuol dire soprattutto che gioca sia di destro che di sinitro. A 25 anni ha ancora un potenziale da 82 e la specialità Regista che lo premia con parametri stellari: equlibrio 91, contro palla 90, passaggi corti 87, visione 86, passaggi linghi 84, agilità 81.

Se ti piacciono le scommesse sportive, visita il sito di https://www.sportaza.info

Il problema dell’infortunio

Riassumendo il tutto, le caratteristiche quanto meno per fungere da vice Brozovic, che vale 84, Stefano Sensi le avrebbe tutte. Lo dimostra anche il valore di mercato che FIFA 22 gli ha attribuito: ancora 23 milioni di euro. La media della squadra non è lontanissima dal suo valore attuale. L’Inter ha un punteggio complessivo di 82, e questo significherebbe che, con un po’ di continuità, potrebbe rimettersi in pari con i suoi compagni di quadra, ad esempio Calhanoglu, che comincia proprio da 82, ora 83 come riconoscimento per la stagione svolta fino a qui, mentre Barella vale 95. L’unico problema, nel gioco come nella realtà, è quell’infortunio che non gli permette la giusta continuità. Le prestazioni che ha dimostrato ieri con l’Empoli, probabilmente, gli daranno una mano a cancellare questa voce dalla sua scheda tecnica.

Sensi e la Sampdoria

Il passaggio di Sensi alla Sampsoria, per ora, slitta. Era destinato a diventarne un nuovo giocatore, ma la serata di Coppa Italia rischia di far saltare tutto, almeno per ora. L’Inter vuole valutare bene la situazione, prima di decidere definitivamente se lasciare il proprio giocatore, uno dei migliori centrocampisti di Serie A. Era con un piede alla Samp, ma il gol decisivo in Coppa Italia contro l’Empoli e soprattutto l’infortunio di Correa hanno fatto cambiare i piani. Dopo il match ci sarà la sosta e potranno essere effettuate altre valutazioni a riguardo. Giampaolo e la Samp lo desideravano. Giovedì sarebbe stato il primo giorno in blucerchiato per il giocatore, che avrebbe dovuto formare un prestito gratuito senza riscatto. Il finale di Coppa Italia potrebbe quindi cambiare il programma della seconda stagione nerazzura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.